Go zia Go!

looking for The Magic

Posted in musica by Zia on 20/02/2011

Lei cerca la Magia.
e si meraviglierebbe se gli animali selvaggi dentro di lei trovassero la libertà.
che donna, Joan.

Tagged with: ,

un segno un suono

Posted in grafica, musica by Zia on 30/01/2011

Se doveste rappresentare visivamente i generi musicali, utilizzando solo lettering e una forma, sapreste fare meglio?

I Put A Spell On You

Posted in musica, skateboard by Zia on 26/01/2011

Un caro amico siciliano, skater. Claudio Majorana, pronipote del famoso Ettore. il bianco e nero che fa tutto così retrò eppure così contemporaneo. Screamin Jay Hawkins, che urla I Put A Spell On You. Un clip da guardare, per amore o per curiosità.

Lover Man where can you be?

Posted in musica by Zia on 31/12/2010

buon 2011, a tutti quelli che cercano l’amore e a chi l’ha già trovato.

]

Hey you…

Posted in musica by Zia on 26/12/2010

…make a break make a moove

Che fichi i vicentini

Posted in musica by Zia on 22/11/2010

Invece di piangersi addosso, si sono tutti rimboccati le maniche. pure i musicisti.

amo la mia gente.

Here i am

Posted in musica by Zia on 21/11/2010

Se Tarantino l’ha scelta per le Iene, questa traccia ha qualcosa di più da dire.
1972. Stealers Wheels. Stuck in the middle whit you.

Tuxxedo conosce i suoni

Posted in musica by Zia on 20/11/2010

Tuxxedo la sa lunga sul suono.
il suono giusto però.
poi chissà chi si nasconde dietro questo nome d’arte… sicuramente è un elegantone!

ps
Wordpress non mi permette di postare il widget di mixcloud… buuuuuu!

Roba da duri

Posted in fotografia, musica, skateboard, stile by Zia on 20/11/2010

Se volete sapere come butta giù in strada, se volete sapere qual’è il suono vero, quale la scena che rappresenta, sapere qual’è la gente che le cose le fa e si fa sentire, Saladdays è il vostro magazine.

Salad days are days of carefree innocence and pleasure of our youth

Tagged with: , , ,

Freak show

Posted in musica by Zia on 30/10/2010

Alle volte, le serate, non vanno proprio come te l’eri immaginato.
E i tuoi idoli, ridono pure di te.